bonifiche terreni inquinati

Risanamento di terreni inquinati in Puglia e Campania

rimozione fibre amianto

L’amianto è un materiale con un altissimo potere contaminante e inquinante, tanto da richiedere leggi speciali che ne proibiscono l’utilizzo in campo edile: le sue fibre, qualora si disperdano nell’ambiente attraverso rotture o crepe, possono infatti inquinare terreni e falde acquifere diventando un autentico pericolo per la salute di coloro che frequentano, lavorano o vivono in tali zone.

In questi casi è necessario provvedere alla bonifica dell’area dall’amianto, pianificando un intervento di riqualificazione e risanamento ambientale.

Legge 257/92

disinquinamento ambientale

In base a quanto disposto dalla legge 257/92, che vieta la produzione e la commercializzazione dell’amianto, l’azienda di Foggia offre ai propri clienti una gamma di servizi sia per quanto riguarda le criticità legate ai depositi di amianto a matrice compatta sia per quanto riguarda le contaminazioni dovute alla presenza di amianto friabile.

Nel primo caso la ditta pugliese interviene con rimozione o incapsulamento del materiale, nel secondo attraverso il confinamento dell’area da bonificare, sempre però mettendo a disposizione tutta l’esperienza e la competenza acquisita negli anni per fornire un servizio innovativo e all’avanguardia, conforme a tutte le disposizioni attualmente in vigore.

Share by: